Tra Napoli e provincia sempre più buche sulle strade. Emergenza a Qualiano e Casoria. A Boscoreale 71enne muore dopo essere caduto dalla bici per colpa di una buca. I cittadini si sentono come Jack di Titanic e sprofondano nelle voragini

Dossier di Europa Verde: “Basta lavori fatta male ed in fretta in furia, basta materiali cadenti. Ora bisogna intervenire seriamente.”

Prosegue il dossier di Europa Verde –Campania sui dissesti stradali tra Napoli e provincia. Secondo il report, stilato grazie alle segnalazioni dei cittadini, si sarebbero create almeno altre 100 buche che si vanno ad aggiungere a quelle già esistenti.Le ultime due segnalazione provengono nuovamente da Qualiano e Casoria:-“ Qui è Corso Campano presso la rotonda di Maradona a Qualiano . Ecco come siamo messi, sono mesi che la strada non viene riparata, è una vergogna. “.-“Qui è Casoria, Via Giuseppe Bonito, nei pressi della scuola statale Giacomo Puccini. Guadi come devono camminare i cittadini, non ci sono neanche i marciapiedi.” .Il problema buche diventa ogni giorno sempre più allarmante, tant’è che sui social gira un meme che fa il verso alla scena del film “Titanic”, con Jack che stavolta invece di galleggiare nell’oceano, sprofonda in una voragine stradale.Inoltre a Boscoreale un 71enne di Torre Annunziata è morto dopo essere caduto ed aver battuto la testa  mentre andava in bicicletta dopo essere incappato in una buca stradale. E“Abbiamo segnalato i dissesti agli uffici comunali affinché si provveda ad effettuare dei lavori di manutenzione senza perdere ulteriore tempo.  Stiamo ultimando un dossier sulle buche da consegnare alla nuova amministrazione cittadina di Napoli, ai vari uffici comunali del territorio e a Città Metropolitana affinché venga studiato e messo in atto un piano serio di interventi di manutenzione delle strade. Basta lavori fatti male ed in fretta e basta materiali scadenti.Se si continua ad ignorare questo problema, che è storico, la situazione non potrà che peggiorare e ripercuotersi sempre di più sui cittadini.  .”- hanno dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli  e Salvatore Iavarone, consigliere comunale di Casoria, con Francesca Imbaldi, coordinatori di Europa Verde per l’area nord di Napoli. 
QualianoCasoria

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn