Stadio Collana, non si riapre. Europa Verde Demos: “Centinaia di atleti e le loro famiglie nel caos. Vigileremo affinché riapra al più presto.”

Si torna dalle vacanze, i propositi di tantissime famiglie con i loro figli di far riprendere l’attività sportiva è vanificata dall’impasse in cui è precipitato ancora una volta lo stadio vomerese Arturo Collana

Dopo la verosimilmente conclusa vicenda giudiziaria, lo stadio sarebbe dovuto ritornare alla gestione della regione Campania, e tramite il Coni riprendere l’attività sportive garantendo la soluzione di continuità alle esigenze dei tantissimi giovani. Purtroppo ciò non è avvenuto.

“Vigileremo affinché lo stadio riapra quanto prima e come annunciato. Non possiamo permetterci che una struttura del genere diventi l’ennesima cattedrale nel deserto casomai vandalizzata e abbandonata a sé stessa. Ne va della serietà delle istituzioni” -dichiarano il deputato Francesco Emilio Borrelli e la consigliera regionale Demos- Europa Verde Roberta Gaeta.

“Riteniamo grave che sia trascorso inutilmente il periodo estivo senza che si sia programmato alcunché, ne’ rispetto ai tanto sbandierati obiettivi di ricostruzione e ristrutturazione dello stadio, né tantomeno per garantire la pratica sportiva alle tantissime persone che trovano nello sport una valvola di sfogo nonché di crescita individuale”- hanno spiegato invece i consiglieri del Sole che Ride della municipalità cinque Rino Nasti e Luca Bonetti.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn