Piazza Italia a Fuorigrotta ostaggio delle baby-gang in sella alle moto e degli spacciatori.

Borrelli: “Situazione insostenibile che si estende in vari punti della città. Si intervenga e si tolga il potere a questi delinquenti.”

Diverse sono le piazze di Napoli dove, soprattutto al calare della sera, la legalità scompare per dare spazio all’illegalità e al caos portate dalle baby-gang.

E’ il caso anche di Piazza Italia a Fuorigrotta dove a dettare legge sono appunto i giovani centauri senza casco, che in sella ai loro scooter si impossessano dell’area pedonale tenendo sotto scacco tutta la zona che va dalla piazza a Viale Augusto, e gli spacciatori.

Numerosi sono i residenti che si sono rivolti al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli per lanciare l’allarme.

video:  https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/658260003043484

“Il problema va avanti da anni in tante zone della città eppure lo so continua a prendere sottogamba perché provvedimenti concreti non ne vengono adottati e si sta lasciando la città nelle mani di questi baby-delinquenti, che oggi sono giovani ma domani saranno adulti e, di questo passo, saranno criminali navigati.  

I cittadini vogliono essere liberati e non essere più ostaggio di queste bande ed ora le Istituzioni devono intervenire senza più indugiare. La giustizia minorile va riformata ed occorre più severità”. -ha dichiarato Borrelli.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn