Piazza Garibaldi, furto in un’ambulanza del 118. Borrelli: “Personale sanitario vittima di aggressioni e furti. Servono misure concrete per salvaguardare la categoria.”

Ancora un furto a danno del personale sanitario del 118 a Napoli.

Come denuncia l’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”, la notte tra il 26 ed il 27 settembre la postazione 118 di P.zza Garibaldi e’ stata allertata per un “senza fissa dimora “ ferito a Piazza Garibaldi a Napoli. Mentre l’equipaggio era intento a medicare il pover’uomo qualcuno è entrato in ambulanza ed ha prelevato i 2 zaini personali ed il tablet. Il tablet è stato ritrovato poco distante, mentre i zaini sono stati rinvenuti oggi pomeriggio da una studentessa universitaria a Piazza Garibaldi.

“E’ il secondo furto in un’ambulanza avvenuto in pochi giorni. Non bastavano le aggressioni fisiche e verbali, ora il personale sanitario deve essere succube anche dei ladri, di gente che non si fa scrupoli a derubare chi di mestiere salva vite umane. Vergognoso.”- commenta così’ la notizia il deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli- “Servono misure adeguate che possa concretamente tutelare questa categoria, troppo bistrattata, ed in generale occorre mettere un freno a quest’ondata inarrestabile di furti.”

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn