Nocera Inferiore – ruba auto in pieno giorno ma chi assiste al furto fugge via.

Borrelli: “Uno tsunami di criminalità alimentato dall’indifferenza generale e dalla mancanza di certezza delle pene. Serve cambio di rotta.”

Non si arresta l’ondata di furti in Campania.

A Nocera Inferiore, un uomo con volto coperto da una mascherina chirurgica, dopo aver forzato lo sportello dal lato guidatore, si è introdotto in una Fiat panda parcheggiata in strada per portarla via. L’incredibile sta nel fatto che il furto sia avvenuto in pieno giorno e davanti a testimoni, come l’automobilista, che stava parcheggiando dietro l’auto che sarebbe poi stata rubata, il quale accortosi del colpo in corso ha pensato bene di svignarsela.

Sono stati dei cittadini a segnalare il furto d’auto al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli inviandogli il filmato delle videocamere di controllo.

video: https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/1699648570556795

“Sempre più delinquenti agiscono in maniera indisturbata e spudorata perché consapevoli che attorno ad essi c’è solo l’indifferenza generale e che, seppure dovessero essere beccati, se la caverebbero con poco. Con troppo poco.”- dichiara Borrelli- “Per fermare quest’ondata, che rischia di diventare uno tsunami, di furti e rapine occorre quindi cambiare innanzitutto mentalità e smetterla di abbassare la testa e una riforma giudiziaria con pene certe e dure. Inoltre, lo gridiamo a gran voce da tempo ormai, serve un nuovo piano sicurezza.”

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn