La Villa Comunale di Afragola in balia delle baby-gang. Aggressioni a bambini, anziani e disabili che sono costretti ad andare via. Blitz di Europa Verde con i propri militanti che documentano in diretta le aggressioni e scattano le denunce.

Borrelli e Iavarone: “Problema sicurezza da affrontare con il Comune. Intanto presentata interrogazione parlamentare al Ministro Piantedosi sull’emergenza criminalità nel comune.”

La violenza diventa sempre più protagonista nel mondo dei giovani e dei giovanissimi e così le baby-gang prendono sempre più il sopravvento nelle città.


Preoccupante è lo scenario che si è creato ad Afragola dove la Villa Comunale è letteralmente diventata ostaggio delle bande di ragazzini violenti che esercitano prepotenze ed abusi anche su persone disabili. 


 A denunciare la situazione sono i militanti di Europa Verde che hanno documentato, armati di smartphone, le violenze e le risse all’interno degli spazi pubblici del parco in diretta e che hanno fatto scattare le denunce. 

video: https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/6815768645102130

“I cittadini ci hanno segnalato in modo molto preoccupato la problematica sicurezza in Villa Comunale.


Da diverse settimane una baby gang di ragazzini di circa 13/14 anni sta creando problemi ai cittadini, costretti a non frequentare più l’unico spazio verde della città. Sono stati derubati cittadini e bambini, ma anche aggrediti anziani e disabili. 
Nelle scorse settimane le telecamere non erano funzionanti e sono state allertate, senza nessun risultato positivo, le forze dell’ordine. Sono intervenuti sul posto più volte le volanti della Polizia di Stato, ma i ragazzini sono ancora indisturbati. Sono state presentate regolari denunce, ma non si riesce ad intervenire. E’ inaccettabile.


L’altra mattina l’aggressione di un anziano e la sera a due bambini, derubati del cellulare e del pallone e poi l’aggressione verbale ad una donna, sul posto anche una volante della Polizia di Stato, ma nessun risultato concreto. I ragazzi sono indisturbati in villa, e riescono ad accedervi anche oltre l’orario di chiusura. I fatti si ripetono da settimane e a tutti gli orari, con più casi al giorno.


Fa specie che mentre le massime autorità cittadine incontrano Ministri e Prefetti per il problema della Criminalità organizzata, non si riesca nemmeno ad intervenire per risolvere il problema di un manipolo di delinquenti di 13 anni in una proprietà pubblica come la villa comunale.”- dichiara il deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli assieme al consigliere comunale Salvatore Iavarone -“ Nelle prossime ore, , chiederemo un incontro al Comune ed invieremo una serie di proposte al sindaco, seguiremo questa storia fino alla soluzione concreta del problema e nel pomeriggio saremo presenti sul posto. 


Chiediamo ai cittadini di contattarci per segnalarci tutte le criticità che si verificheranno in villa.


Intanto questa settimana abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro Piantedosi sull’emergenza criminalità ad Afragola.”




Nelle

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn