Fuochi d’artificio sparati nel traffico e tra i pedoni per un gender reveal party a Via Foria. Borrelli: “Basta a feste e fuochi senza autorizzazione e pericolosi. Questa gente non è padrona delle strade e va fermata.”

Una festa in strada con tanto di fuochi d’artificio sparati dallo spartitraffico mentre entrambi i sensi di marcia della carreggiata sono occupati da decine di vetture e autobus di linea in transito e pedoni.

E’ accaduto a Napoli, a via Foria dove, come ha segnalato un cittadino al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, sarebbe andato di scena un gender reveal party, cioè una di quelle feste dove i futuri genitori rivelano a tutti il sesso del nascituro.  

video:  https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/667527182002352


“Troppe volte si è passato il segno con questa tipologia di feste. Fuochi d’artificio sparati illecitamente tra le strade pubbliche, musica ad altissimo volume senza autorizzazione, fumogeni, elicotteri. E’ ora di darci un taglio e fermare questi abusi.” – dichiara Borrelli- “Soprattutto è contro l’utilizzo improprio e non autorizzato dei fuochi d’artificio che vanno presi provvedimenti drastici. Si spara a qualsiasi ora del giorno e della notte, su strade pubbliche e piazze, mettendo a rischio la circolazione e la pubblica sicurezza e creando disagi alla popolazione e alla quiete pubblica. La gente perbene è esasperata e bisogna restituire loro la tranquillità e punire chi si sente padrone indiscusso delle strade.”

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn