Alla Villa Comunale di Casoria l’acqua è poca e la papera non galleggia”. La vasca con poca acqua e pure putrida. Europa Verde: “Poco rispetto per animali e persone. Gli spazi verdi vanno recuperati.”

“L’acqua è poca e ‘a papera nun galleggia”- dice un vecchio proverbio napoletano e nel caso di Casoria si adatta alla perfezione, in maniera letterale.  Infatti nella Villa Comunale, come segnalano diversi cittadini al deputato dell’alleanza Francesco Emilio Borrelli, nella vasca che ospita le papere queste sarebbero costrette a vivere in un acquitrino putrido e maleodorante e il cui livello è sotto il minimo indispensabile.

“Ma è normale tenere delle povere papere senza acqua nella villa comunale di Casoria degradata al massimo? Ma possibile che non si provi dispiacere nemmeno umanamente con poveri animali tenuti così?”-ha raccontato un segnalante.

“Abbiamo evidenziato la questione al Comune e chiesto di porre rimedio. Non è un problema riguardante soltanto le papere ma tutto lo stato della Villa Comunale a cui bisogna restituire decoro. Si tratta di avere più rispetto sia per gli animali tenuti lì che delle persone che devono usufruire di questi spazi.”- dichiara Borrelli assieme al consigliere comunale  di Europa Verde Salvatore Iavarone. –“Le aree pubbliche e gli spazi verdi del nostro territorio sono pochi e pure messi male. Su questo bisogna riflettere ed intervenire.”

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn