Accoltella un uomo alla gamba perché non gli aveva consegnato 20 euro. Arrestato rapinatore 17enne a Piazza Garibaldi.

Borrelli: “Oggi uscire di casa è come giocare alla roulette russa. La sicurezza, soprattutto alla Ferrovia, è un miraggio. “

Ancora sangue e violenza a Napoli.

Nella mattinata di domenica 17 settembre la polizia ha arrestato un 17enne di origine marocchine che aveva tentato, a Piazza Garibaldi, di rapinare un uomo per sottrargli la somma di 20 euro e , al rifiuto di quest’ultimo, lo ha accoltellato ad una gamba .

Al giovane aggressore è stato trovato addosso un coltello a serramanico della lunghezza di 17 centimetri.

Il 17enne aveva anche provato a scappare ma è stato immediatamente bloccato dai poliziotti: dai controlli è emerso, tra le altre cose, anche non in regola con il permesso di soggiorno in Italia. Alla fine delle formalità di rito, il 17enne è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, il ragazzo è stato arrestato con le accuse di tentata rapina, lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.
“Troppa violenza e il tasso di criminalità continua a crescere. Le strade sono ormai davvero off-limits per la gente perbene, ogni volta che si esce di casa si gioca alla roulette russa. Nessuno sa se gli andrà bene o male. Non si può più continuare così, urge un nuovo piano sicurezza.” -spiega il deputato dell’alleanza Verdi-sinistra Francesco Emilio Borrelli- “Qui alla Ferrovia si è perso totalmente il controllo, è un ghetto dove illegalità, degrado, delinquenza e violenza sono una costante quotidiana. Che si aspetta a fare ordine e pulizia, che si si varchi il ciglio del burrone?”

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn